venerdì 24 luglio 2009

Escursione in Val Piora: lago Ritom, lago Tom e lago di Cadagno.

Un’ escursione giornaliera nel cuore del Ticino, più precisamente nell’incantevole bellezza della Val Piora, un piccolo paradiso per chi ama la montagna e la natura, dove spiccano scorci suggestivi soprattutto se si decide di salire con la funicolare Piotta-Ritom, la più ripida d’Europa con una pendenza massima dell’ 87,8 % e 786 metri di dislivello. In alternativa alla funicolare, puoi salire in auto fino al piccolo parcheggio a pagamento (circa 6 € per l’intera giornata) che si trova proprio sotto la diga del Lago Ritom … la zona è facilmente raggiungibile in auto percorrendo l’autostrada Svizzera A2, uscita Quinto seguendo poi le indicazioni per Deggio/Altanca; all’entrata del paese Altanca seguire le indicazioni Lago Ritom: qui la strada diventa molto stretta (doppio senso di circolazione) e si trovano ogni tanto delle piccole piazzole dove far manovra in caso di incrocio con altre auto… ma niente paura, alla mattina tanti salgono ma nessuno scende! E da qui comincia la nostra escursione: salendo a sinistra della diga si percorre circa 1 km costeggiando il Lago Ritom a quota 1850 mslm (il più ampio della regione del Ticino) per poi arrivare ad un bivio sulla sinistra che conduce all’ Alpe Tom e all’omonimo lago, a quota 2022 mslm, caratterizzato dalla spiaggia di sabbia bianca. Salendo verso il lago Tom si ha la splendida vista sul lago Ritom e sulla località Pinet e Passo Forca. il sentiero è in pendenza costante, ben segnalato e non presenta nessuna difficoltà. Dopo circa mezz’ora di cammino dal bivio ecco davanti a noi il lago Tom racchiuso in una marmitta rocciosa che ha origini glaciali. Anche qui il silenzio regna indisturbato, interrotto saltuariamente dall’ immancabile fischio delle marmotte. Dopo aver ammirato i colori e le sfumature dell’acqua ci dirigiamo a destra del lago Tom sul sentiero che conduce al lago di Cadagno attraverso un “impercettibile” passo: da qui ottima vista sulla conca che ospita il lago di Cadagno, il piccolo paese di Cadagno e una parte del lago Ritom. Con una pendenza non troppo marcata giungiamo al caratteristico paese di Cadagno (con la rinomata Capanna Cadagno, ottima cucina) dove ci fermiamo per il pranzo. Proseguiamo poi a sinistra della capanna costeggiando un fiume sulla strada carrozzabile e, dopo aver attraversato un ponte, prendiamo il sentiero che ci conduce a Piora, nostro punto di partenza. Le scelte sono due: un sentiero didattico, inaugurato da poco, costeggia il lago Ritom nella parte bassa praticamente senza dislivello; l’altro sale in direzione del Passo Forca arrivando ad una quota di circa 2150 mslm, per poi scendere alla diga con una pendenza abbastanza accentuata; questa è la nostra scelta e nonostante un po’ di fatica gli scorci sul lago Ritom ci rinvigoriscono…..unica “nota negativa” della giornata sono le nuvole e qualche goccia di pioggia, fortunatamente alternate a schiarite….

 Lago_Ritom

 Lago_Ritom_

Lago Ritom

Lago Ritom

 Lago_Ritom_HDR

Lago_Ritom_sentiero

Lago Ritom

Lago Ritom

Lago_Cadagno_lago_Ritom_panorama 

 Lago_Cadagno

Lago di Cadagno e lago Ritom

Lago di Cadagno

Lago_Tom_panoramaLago Tom

Lago_Tom_panorama_ 

Lago Tom

Capanna_Cadagno

Capanna Cadagno

 

Punto di Partenza: diga Lago Ritom - Piora (m.1850)
Dislivello totale: 850 m circa /salite e discese
Punto di arrivo: diga Lago Ritom – Piora (m.1850)

2 commenti:

montino ha detto...

Il mio non è un commento, bensì una domanda: non ci sono per caso degli orari ben precisi per salire e scendere al lago in auto?
Una volta c'erano !!!
Ciao e grazie,Luca.

Massimo ha detto...

Ciao Luca, no di orari non ne ho visti; l'unico problema è quello di non trovare parcheggio alla fine della strada vicino alla diga. Grazie per avermi contattato. Massimo.

Copyright

Creative Commons License
Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.